IMMAGINA UN MONDO DOVE LA PAURA HA PAURA DI INCONTRARTI

Immagina un mondo dove la paura… ha paura d’incontrarti! In questo articolo puoi capire come fare!

Immagina di avere:

  • Tutte le possibilità che desideri.
  • Tutto l’amore che vuoi.
  • Tutti i soldi che desideri.
  • Tutta la salute che speri e gli amici che desideri, i famigliari che sogni.
  • Immagina un posto dove mente e anima sono un tutt’uno con le emozioni.
  • Immagina che bello sarebbe avere tutto il tempo per raggiungere i tuoi desideri.
  • Immagina cosa sarebbe se avessi un posto solo tuo dove puoi godere i migliori momenti che vivi.
  • Immagina di avere tutte le soluzioni alle cose che non ti piacciono.

Immagina… di incendiare le tue paure!

 

 

CARO SIGNOR ANONIMO

Un giorno vorrei incontrare il signor Anonimo, spesso citato per la sua saggezza, e vorrei chiedergli cosa ne pensi della vita.

Mi piacerebbe chiedergli e verificare con mano se possiede davvero la saggezza che tanti gli attribuiscono.

Per esempio ecco alcune sue frasi citate un po’ qui e un po’ là:

  • Il segreto del successo è capire lo stato d’animo altrui.
  • Chi desidera procurare il bene altrui ha già assicurato il proprio.
  • L’arte della persuasione può iniziare con l’aprire la mente e le orecchie e non la bocca.
  • Il vero ostacolo tra te e i tuoi obiettivi non è quello che non sai, bensì quello che credi di sapere.
  • Se non possiamo fare grandi cose, possiamo fare piccole cose alla grande.
  • Non chiedere una vita più facile, chiedi di essere una persona più forte.
  • Un uomo non è più grande dei pensieri che dettano legge nel suo cervello.
  • Si avrà ben poco da dire su di una persona che chiede molto a se stessa e poco agli altri.

Grazie Sig. Anonimo per le belle parole che hai speso per me. Già: parole spese per me.

 

 

LE PAROLE CHE USIAMO

Quante parole usiamo durante la vita? Immagino che anche tu mentre leggi, dentro di te senti la tua voce che legge queste mie parole.

Mi pare di sentire una canzone: Parole… Parole… Parole…

Mediamente una persona mentre parla dice circa 120 parole al minuto. La persona che ascolta ne può capire 80 ma ne ricorderà solo 20. Un po’ come se tutte le altre parole siano inutili, e se ne vanno nel limbo delle voglie spoglie.

Pensa che la stessa persona, se dovesse leggere qualcosa, si ricorderà solo il 50% di quel che legge dopo poco, e dopo alcune settimane si ricorderà circa il 20% di quello che ha letto.

Spesso ricorderà solo poche parole e, tanto per costruirsi una “solida fiducia in se stessa”, di quelle parole  si ricorderà solo quelle che hanno un peso emotivo “negativo”.

Tu sei meno. Quello vale di più. Sei brutta. Sei inutile. Vali poco.  

Queste parole magari inizieranno a ruotare nella testa come un disco rotto con una sinfonia d’inutili intenti che tenta una crociata inarrestabile, tra la speranza ormai spenta e l’ansietà oramai prossima.

Oppure quelle parole iniziano a ballare un ridicolo Can Can nella testa tra i “dovrei”, i “potevo” e gli “avrei voluto”. Insomma, parole inutili che per il loro potere emozionale negativo fanno più male che bene.

Il fatto è che non è colpa nostra se ci focalizziamo sulle parole che hanno un potere negativo. E’ la mente umana che si focalizza sulle cose negative. Come se ci fosse un programma automatico in testa che si focalizza sulle cose negative.

Per esempio: c’è un incidente in autostrada. Tutti si fermano a vedere, tutti rallentano e così si forma una colonna lunga chilometri.

 

 

LA PAURA S'IMPARA

Uno degli autori di fama mondiale che può aiutarci per capire di più riguardo alla paura è Brian Tracy. In un suo libro tratta di come la paura nasca da piccoli e venga imparata, appresa.

Se ci pensi un attimo, i bambini di per sé non hanno paure. Li vedrai fare cose assurde, per certi versi assolutamente coraggiose anche se pericolose.

La paura solitamente ce la insegnano i genitori. NON fare questo. Fai quello. Attenta! Attento!

Il fattore critico nasce quando la troppa paura dei genitori viene trasmessa ai figli e viene riversata su di essi senza limiti.

I bambini si troveranno a crescere con una bassa autostima che gli impedirà di prendere il volo e raggiungere le più alte vette dell’umano vivere.

La soluzione alla paura è composta da una parola di 7 + 1 lettere: CORAGGIO.

Ecco una domanda utile e fondamentale che possiamo porci: In che modo possiamo sviluppare il CORAGGIO per affrontare le paure?

Autori come Joe Vitale, Brian Tracy, Jim Ronh e tanti altri consigliano di utilizzare un dialogo interno positivo.

Ecco un modo:

  • Se iniziamo a ripetere dei mantra positivi (meglio a voce alta), inizieremo a focalizzarci sulle cose positive che ci circondano. E le cose positive inizieranno a mettere un seme dentro di noi che ha per nome Coraggio. E il Coraggio verrà innaffiato dalla Speranza in un futuro migliore. E la Speranza si trasformerà in terreno fertile per l’autostima con la quale costruire la nostra Vita.

 

 

I MANTRA PER SVILUPPARE CORAGGIO E AUTOSTIMA

Mi piace! Belle parole, mi sembra di sentire.

Come si fa, ti chiederai, a sviluppare l’Autostima?

Esistono, come dicevo, dei mantra utilissimi che sono perfetti per sviluppare il coraggio che c’è là in fondo, nascosto dentro noi. Per esempio, 3 di questi mantra sono:

  • Io mi amo.
  • Sono responsabile.
  • Ci riesco.

Una chiave per il successo è iniziare a ripetere questi mantra per 50-100 volte al giorno. Inizierai così a notare dei cambiamenti che ti permetteranno di sviluppare una mente propensa al Coraggio e alla Sicurezza.

La paura spesso è paura di fallire in qualcosa. Immagino che anche tu, come me, abbia fallito in qualcosa nella tua vita.

Passato un po’ di tempo mi domando:  il fallimento mi ha fatto male fisicamente?

La risposta, fortunatamente è no.

Il fallimento mi ha permesso di imparare. E’ stata una lezione per apprendere un modo di fare una cosa che la prossima volta farò diversamente.

Quindi, a questo punto, un modo per combattere la paura è ripetere dei mantra durante il giorno (pensa che ci sono migliaia di libri che trattano di questo e ci sono ancora milioni di persone che la considerano come una cosa del tutto inattaccabile!!!).

Prova!

 

 

CONCLUSIONI

Mi piace finire le cose come se fosse sempre un nuovo inizio quindi ti scrivo:

Immagina di avere già:

  • Tutte le possibilità che desideri.
  • Tutto l’amore che vuoi, i soldi che desideri.
  • Tutte le soluzioni a quello che non ti piace e vuoi o devi cambiare.

Immagina di incendiare le tue paure! Immagina che sia possibile, anzi che è possibile!

Ci vorrà del tempo per sviluppare il Coraggio che è in te ma ti assicuro che arriverà un giorno nel quale sarai in un mondo dove la paura… avrà paura d’incontrarti!

… e via via che passa il tempo tu sei un leone, re, nella foresta delle tue emozioni.

 

Ti piacciono i contenuti gratuiti di Crea il tuo talento?  Questo articolo ti è stato utile? Se la risposta è sì allora aiutaci a crescere  e condividilo con i tuoi amici!

Michele Piantoni

Michele Piantoni è un NLP Trainer e Coach. È creatore e autore del blog Crea il tuo talento. È autore dell’e-book “9 passi per allenare il cervello“. È esperto di tecniche di Apprendimento Rapido e di Comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *