FAI ATTENZIONE ALLA TELEVISIONE

Oggi cosa danno in tv? Premesso che se stai leggendo queste mie parole forse sei una persona attenta a quel che immette nel proprio cervello, e che magari non sa nemmeno quali programmi propone la televisione...

Da tempo io e Stefania siamo abituati a tenere spenta la tv.

Perché? La risposta è alquanto semplice.

Come già ti ho accennato negli altri miei articoli le informazioni ci plasmano.

Capita molto spesso che i fatti raccontati dalla televisione siano un connubio di fatti tristi, violenza e disastri di ogni sorta.

La domanda che ora ti pongo è la seguente: non pensi che seguire quotidianamente certi tipi di programmi possa in qualche modo influenzare quello che pensi?

Non credi che se tutti i giorni vieni bombardato da informazioni negative sarai più incline a vedere le tinte grigie della vita?

Ricorda che il cibo mentale di cui ti alimenti può modificare il tuo modo di pensare.

Immagina: accendiamo la televisione  e le prime parole che sentiamo dire dal telegiornale sono “Omicidio in …. seviziato prima di morire”. Quasi fosse normale sentirle. Non c'è niente di normale questo!

La televisione era stata pensata anche per portare le informazioni a quelle persone che per svariate ragioni non potevano accedervi. La tv sarebbe stata un bel modo per imparare, un modo utile anche per quelle persone che non sapevano leggere e scrivere.

Ma come spesso succede il suo utilizzo è stato travisato.

 

 

CHE FARE?

Se stai leggendo queste parole e sei andato oltre le prime righe scritte significa che sei una persona che legge e che forse qualche domanda se la pone!

Tantissimi esperti di motivazione, self-help, leadership, ecc. sottolineano l'importanza che le informazioni di qualità hanno nello sviluppo delle nostre capacità mentali e nel nostro approccio alla vita.

Ma la cosa più importante è che tu puoi scegliere.

Devi sapere che la tv ti manda in una sorta di stato di trance (capita a tutti di vedere persone “imbambolate” dinnanzi alla televisione) e ti bombarda di pubblicità che ti “manipola” per spingerti ad acquistare determinati prodotti (se desideri approfondire l'argomento puoi seguire il mio video-corso gratuito LE TRAPPOLE DELLA LOGICA).

Un bel modo per evitare di farsi “manipolare”  è quello di  scegliere solo programmi utili ad accrescere il tuo sapere. Dopotutto è vero che i fatti di cronaca nera fanno parte della vita, ma è anche vero che fa più rumore un albero che cade rispetto all’erba che cresce. E  se l’erba che cresce è molto più grande, sul lungo periodo avremo una foresta che nasconde l’albero caduto.

Per finire, oltre che consigliarti di evitare tutte quelle informazioni dannose e negative che certi programmi televisivi cercano di trasmetterti, il consiglio dei più esperti è quello di iniziare ad agire invece di stare a subire e guardare passivamente quello che ti viene detto o mostrato.

 

 

Un giorno mi sono ritrovato con alcuni conoscenti e dopo i saluti iniziali la conversazione è andata subito verso un’isola che dicevano essere abitata da persone famose.

Quello che mi sono chiesto è stato: come mai queste persone che spesso si lamentano delle proprie condizioni di vita, di rapporti coniugali al limite delle sopravvivenza, di rapporti ed esperienze lavorative definiti come una sorta di schiavitù, invece di provare a sistemare la loro vita passano il tempo a guardare gente con il c..o all’aria?

Forse la risposta sta nel fatto che queste persone, per soffocare le proprie emozioni represse preferiscono fantasticare su una vita che non esiste, mascherata di sole e mare caraibico, che solo la televisione con il suo fascino ipnotico riesce a dare.

Benvenuto nel mondo che non esiste fatto dalla tv… se non ti sta bene, leggi di più!

 

P.S. Se sei stanco di vedere telegiornali che trattano solo del lato oscuro della medaglia ti consiglio di usare internet per fare delle ricerche che ti permettano di vedere tutti i lati della medaglia.

In questo sta la chiave delle tue azioni e del tuo libero arbitrio: scegli di scegliere!

E scegli sempre per il tuo bene!

 

Ti piacciono i contenuti gratuiti di Crea il tuo talento?  Questo articolo ti è stato utile? Se la risposta è sì allora aiutaci a crescere  e condividilo con i tuoi amici!

Michele Piantoni

Michele Piantoni è un NLP Trainer ed Extraordinary Coach e si è formato con Christopher Cowan e Natasha Todorovic in Spiral Dynamics® Assesment Administration and Interpretation. Fa parte del team Extraordinary di Claudio Belotti. È cofondatore dell’Università del Talento e autore dell’e-book “9 passi per allenare il cervello“. È esperto di tecniche di Apprendimento Rapido e di Comunicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *