COME USCIRE DALLA ZONA DI COMFORT E SUPERARE I TUOI LIMITI

Molte persone una volta che hanno raggiunto una situazione di sicurezza si adagiano e si chiudono a qualsiasi trasformazione e cambiamento per paura di compromettere le loro certezze.

 

In realtà in questo modo si condannano ad una vita piatta e senza possibilità di crescita che a lungo andare porta ad uno stato di insoddisfazione, noia o addirittura depressione.

 

Per questo è importante imparare a darsi nuovi obiettivi, accettare nuove sfide e imparare che prendersi qualche rischio può rendere la nostra vita più piena ed emozionante.

 

 

CHE COS’È LA ZONA DI COMFORT?

 

La zona di comfort è una forma di condizionamento attraverso la quale creiamo dei confini mentali che determinano quello che crediamo di poter o di non poter fare.

 

La zona di comfort è composta da 3 aree:

 

  • ADRENALINICA: per esempio quando fai bungee jumping.
  • PROFESSIONALE: per esempio quando avvii una nuova attività.
  • PERSONALE: per esempio quando ti sposi o fai un figlio.

 

Queste zone di comfort variano con il passare del tempo.

 

Per esempio la nostra zona di comfort nel dedicarsi ad attività molto adrenaliniche come il bungee jumping diminuisce con l’età.

 

Ciò vuol dire che generalmente ci sentiamo molto più a disagio nel gettarci da un ponte appesi a un elastico a cinquant’anni piuttosto che a venti.

 

Oppure che siamo più “confortevoli” e sicuri ad avviare una nuova attività a 35 anni piuttosto che a 25.

 

Non avremo mai condizioni migliori nel futuro se siamo completamente soddisfatti di quelle che abbiamo nel presente.

Thomas Edison

 

 

COME SI PUÒ AMPLIARE LA ZONA DI COMFORT?

 

Innanzitutto ogni nostro obiettivo o sfida può collocarsi in una di queste 3 zone:

 

  • ZONA DI COMFORT
  • ZONA DI CRESCITA
  • ZONA DI PANICO

 

Se il tuo obiettivo si trova attualmente nella zona di panico potrebbe essere troppo difficile e spaventoso per te in questo momento e sarebbe meglio cercare di maturare e aspettare di sentirti pronto.

 

Per esempio se sei abituato a fare passeggiate in montagna a 2000 metri di quota, l’obiettivo di scalare l’Everest si andrebbe a collocare nella tua zona di panico e cercare di raggiungerlo senza un’adeguata preparazione ti porterebbe a risultati disastrosi.

 

Quello che devi fare è cercare di ampliare la tua zona di comfort addentrandoti nella tua zona di crescita, dove gli obiettivi risultano essere sfidanti e scomodi ma che comunque puoi essere in grado di raggiungere.

 

Tornando all’esempio dello scalatore, arrivare a 3/4000 metri di quota potrebbe essere una sfida collocata proprio nella zona di crescita.

 

 

Appena riesci a superare una sfida di questo tipo essa gradualmente entra a far parte della tua zona di comfort.

 

La zona di comfort quindi comincia ad espandersi e col passare del tempo sfide che facevano parte della tua zona di panico potrebbero entrare a far parte della tua zona di crescita e poi addirittura della tua zona di comfort.

 

Ecco allora qualche consiglio per uscire dalla tua zona di comfort ed espandere i tuoi limiti:

 

  • Fai una lista di cose che vuoi davvero ottenere e leggila ogni giorno. Questo ti darà la spinta e la motivazione per ampliare i tuoi confini.
  • Stabilisci le tue priorità. Identifica quello che deve essere fatto e quello che può aspettare.
  • Sii positivo. Credi in te e nelle tue capacità.
  • Prendi l’iniziativa. Fai accadere le cose invece di aspettare che le cose accadano.
  • Apri la tua mente a nuove idee e opinioni.
  • Prenditi la responsabilità delle tue azioni. Se fai degli errori impara da essi.
  • Non aver paura di fare domande.
  • Sii umile. Ascolta e impara.
  • Crea un network di persone che possa aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi.
  • Conosci i tuoi limiti e impara a chiedere aiuto.

 

E tu hai in mente qualche sfida che ti potrebbe aiutare ad ampliare la tua zona di comfort e rendere la tua vita più emozionante?

 

Ti piacciono i contenuti gratuiti di Crea il tuo talento?  Questo articolo ti è stato utile? Se la risposta è sì allora aiutaci a crescere  e condividilo con i tuoi amici!

Stefania Monopoli

Stefania Monopoli è creatrice e autrice del blog Crea il tuo talento. Laureata in Filosofia, ha conseguito un Master in Coaching ed è iscritta al Registro Nazionale dei Coach Professionisti. È co-fondatrice e responsabile del Dipartimento per l’Innovazione dell’Università del Talento. È inoltre la prima Artist Coach italiana e creatrice di Artist Coaching, dove aiuta gli artisti a raggiungere i propri obiettivi di carriera e finanziari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *