COME SVILUPPARE LA TUA RESILIENZA

Le persone resilienti di fronte ad un problema si domandano: "Qual è la soluzione? Cosa posso imparare da ciò?"

Che cos'è la resilienza?

In senso generico è la capacità di un materiale di assorbire un urto senza rompersi. 

In psicologia, la resilienza è una parola che indica la capacità di far fronte in maniera positiva a eventi traumatici, di riorganizzare positivamente la propria vita dinanzi alle difficoltà, di ricostruirsi restando sensibili alle opportunità positive che la vita offre, senza alienare la propria identità.

Sono persone resilienti quelle che, immerse in circostanze avverse, riescono, nonostante tutto e talvolta contro ogni previsione, a fronteggiare efficacemente le contrarietà, a dare nuovo slancio alla propria esistenza e perfino a raggiungere mete importanti. (fonte wikipedia)

Evidentemente è una qualità molto utile e assolutamente desiderabile.

Che fare per svilupparla allora?

Ecco alcuni consigli:

 

1.  ACCETTA I CAMBIAMENTI COME PARTE DELLA VITA: accettare le situazioni che non si possono cambiare può aiutarti a focalizzarti sulle cose che invece possono essere migliorate.

 

2.  CREA DELLE CONNESSIONI: fai nuove amicizie, entra a far parte di un gruppo, crea nuove relazioni. Impara ad accettare l'aiuto e il supporto degli altri, questo può rafforzare la tua resilienza.

 

3.  EVITA DI CONSIDERARE I PROBLEMI COME IMPOSSIBILI DA RISOLVERE: le situazioni stressanti ci sono e sempre ci saranno, ma tu puoi scegliere come gestirle e come rispondere ad esse. Impara a focalizzarti sulle piccole cose che ti fanno sentire meglio anche quando sei sotto stress.

 

4.  FOCALIZZATI SUI TUOI OBIETTIVI: proponiti obiettivi realistici e fai ogni giorno una piccola azione che ti avvicini ad essi. Ogni piccolo successo è un grande passo verso la realizzazione del tuo obiettivo.

 

5.  AGISCI: quando siamo in situazioni di difficoltà può capitare di paralizzarci completamente. Fai qualcosa, qualsiasi cosa ma non restare immobile in balìa degli eventi.

 

6.  RICERCA LE OPPORTUNITÀ DI CRESCITA: molte persone che sono passate attraverso situazioni difficili e tragedie raccontano di essere riusciti, proprio grazie a quelle esperienze, a creare relazioni migliori, a scoprire qualità che non pensavano di avere, ad apprezzare di più la vita, a sviluppare la dimensione spirituale. Anche nelle situazione più difficili possono esserci grandi possibilità di crescita personale.

 

7.  ALIMENTA UNA VISIONE POSITIVA DI TE STESSO: abbi fiducia nelle tue capacità di risolvere i problemi e credi nel tuo istinto, questo ti aiuterà ad essere più resiliente.

 

8.  SII OTTIMISTA: cerca di visualizzare e di focalizzarti su ciò che vuoi piuttosto che su ciò che non vuoi e che ti spaventa. Aspettati che accadano cose belle ed esse arriveranno!

 

9.  METTI TUTTO IN PROSPETTIVA: cerca di inserire le situazioni negative in una prospettiva più ampia e non focalizzarti solo su di esse, altrimenti i problemi si ingrandiscono a dismisura.

 

10.  PRENDITI CURA DI TE STESSO: presta attenzione ai tuoi bisogni e ai tuoi sentimenti, fai cose che ti divertono e che ti rilassano. Prenderti cura di te stesso ti permette di avere corpo, cuore e mente preparati ad affrontare nel migliore dei modi le situazioni difficili.

 

Tutti i momenti difficili hanno qualcosa da insegnarci. Riuscire a focalizzarci su quello che possiamo imparare da essi ci può dare una grandissima forza e cambiare davvero in meglio la nostra vita.

Che la resilienza sia con te 😉

 

Ti piacciono i contenuti gratuiti di Crea il tuo talento?  Questo articolo ti è stato utile? Se la risposta è sì allora aiutaci a crescere  e condividilo con i tuoi amici!

Stefania Monopoli è creatrice e autrice del blog Crea il tuo talento. Laureata in Filosofia, ha conseguito un Master in Coaching ed è iscritta al Registro Nazionale dei Coach Professionisti. È inoltre la prima Artist Coach italiana e creatrice di Artist Coaching, dove aiuta gli artisti a conoscere e sfruttare le potenzialità del mercato dell’arte on-line.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *